Varie
VIOLENZA SULLE DONNE: DA D’ANNA PAROLE DEMENZIALI E PERICOLOSE, NON VIVIAMO NELLA SAVANA
22 settembre 2017
,

“Non mi ero ancora accorta di essere una gazzella e di vivere nella savana. Grazie al senatore D’Anna ora l’ho capito e seguirò le sue preziose indicazioni per evitare di essere stuprata”. Lo afferma Isabella De Monte, europarlamentare Pd, commentando le dichiarazioni del senatore di Ala Vincenzo D’Anna, che ha detto che gli stupri sarebbero causati dall’innato istinto maschile che è quello tipico dei predatori alla visione della preda, suggerendo alle donne di evitare di sollecitarlo uscendo di casa di notte da sole e senza essere opportunamente coperte.

Secondo De Monte “contro la violenza sulle donne possiamo spendere, com’è giusto che sia, ingenti risorse di denaro per sicurezza e controlli, ma finché non cambieremo la testa della gente sarà difficile raggiungere il risultato. Quando simili parole escono dalla bocca di un rappresentante del Parlamento italiano non sono solo demenziali, ma pericolose, perché rischiano di giustificare la violenza”.

 

“Il buonsenso, la tutela della propria persona e la cautela sono sempre indispensabili nella vita – osserva De Monte – per chiunque. Però ricordo al senatore che non viviamo nella savana, dove esistono prede e predatori, ma in una società in cui le responsabilità dovrebbero essere attribuite esclusivamente a chi commette un reato, non a chi lo subisce. Tirare in ballo il corpo e i vestiti di una donna quando si parla di violenza sessuale è il modo migliore per favorirla. In un Paese civile tutti ci chiederemmo com’è possibile che una ragazza non possa sentirsi serena nell’indossare una minigonna alle due del mattino, non il contrario”.

 

Donne: Savino dimostra mentalità cavernicola

“Non mi ero ancora accorta di essere una gazzell...

Read more

Regionali: M5S incisivi come raccoglitori di patate artici

“Non mi ero ancora accorta di essere una gazzell...

Read more

Minacce a Rosato: grillini impresentabili

“Non mi ero ancora accorta di essere una gazzell...

Read more