Trasporti
PORTI: PARTE DIGITALIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI, ULTERIORE IMPULSO PER I NOSTRI PORTI
22 settembre 2017
,

“Dall’Europa arriva un impulso concreto allo sviluppo dei porti italiani: grazie all’avvio del primo sistema di amministrazione virtuale, che permette lo scambio di dati tra armatori, autorità e operatori portuali, parte di fatto la digitalizzazione del settore dei trasporti marittimi”. Lo afferma Isabella De Monte, europarlamentare Pd e componente della commissione Trasporti e turismo, commentando lo Shore Center, un modello unico di ambiente virtuale di scambio delle informazioni a servizio degli armatori e della portualità, presentato dalla Fondazione Cs Mare nel quadro della Mid-Term Conference del progetto Ue Stm (Sea Traffic Management).

Secondo De Monte “la digitalizzazione dei trasporti è da tempo una priorità europeae il futuro è l’interoperabilità dei sistemi informativi su tutta la catena logistica. Dunque l’impatto del progetto Stm e dell’iniziativa italiana in cui si inserisce va ben oltre i porti e i retroporti. La digitalizzazione non è un fine, ma un mezzo per raggiungere un’amministrazione più efficiente e più vicina a imprese e cittadini. Per questo declinare la policy di government in efficaci strumenti di e-administration è un processo in atto che dobbiamo cercare di velocizzare”.

Incontro con autotrasportatori Fvg a Bruxelles

“Dall’Europa arriva un impulso concreto allo s...

Read more

Autotrasporto: con pacchetto stradale Ue si gioca futuro del settore

“Dall’Europa arriva un impulso concreto allo s...

Read more

CON JEAN TODT PER LA SICUREZZA STRADALE

“Dall’Europa arriva un impulso concreto allo s...

Read more